fbpx
Blog
  • Home
11
06
2020

RESTART

By Wellness 0

Se sottoscrivi un abbonamento Trimestrale o Annuale per te 1 MESE GRATIS + ISCRIZIONE GRATUITA

Promo valida dal 15 Giugno al 24 Agosto

 

Perché continuare ad allenarsi in palestra in estate?

Tutto l’anno vai in palestra con costanza, ma arriva il caldo estivo, ti opprime e ti toglie la voglia di allenarti?
Scopri perché è importante non sospendere l’allenamento durante l’estate.

SFATIAMO UN Falso mito

Spesso si tende a credere che il senso di spossatezza che genera il caldo, sia controproducente per l’allenamento. Niente di più sbagliato, in quanto:

Se l’obiettivo è il dimagrimento

  • Grazie alle alte temperature, l’organismo tende a perdere peso più in fretta, in quanto il tessuto adiposo che ha un effetto di isolante termico, viene avvertito dal corpo come un pericolo, mentre con il freddo l’aumento del grasso sarebbe favorito.
  • Se iniziamo ad allenarci con il caldo, il nostro corpo si attiva prima e con meno difficoltà, visto che i muscoli hanno già un aiuto per iniziare i processi metabolici necessari a produrre l’energia necessaria allo sforzo e quindi iniziano a bruciare fin da subito le riserve energetiche.

Se l’obiettivo è quello di continuare a definire la forma muscolare:

  • Come per chi deve perdere peso, in estate il corpo brucia più facilmente il grasso corporeo poiché non serve un isolante termico. Perciò se si continua con degli allenamenti di mantenimento della massa muscolare (appena ci si ferma per un tempo prolungato si comincia subito a perdere muscolo costruito con tanta fatica) e si segue bene la dieta, si possono raggiungere ottimi livelli di definizione.
  • In estate la fame diminuisce per il caldo, quindi anche in questo caso ci è di aiuto, aiutandoci ad essere impeccabili sul piano alimentare, permettendoci si seguire un regime corretto anche tutti i giorni.

Ultimo, ma non per importanza: la salute. E’ dimostrato da molti studi ormai che praticare attività fisica costante aiuta a prevenire l’insorgere di patologie cardiovascolari, ipertensione, ipercolesterolemia e ipertrigliceridemia, obesità e soprappeso, diabete di tipo 2, osteoporosi, ansia, depressione e insonnia

Commento
0

Leave a reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.